X

Arrivando in auto


• Raggiungere Pellestrina da Venezia /Piazzale Roma

Da qualsiasi direzione si arrivi, tutte le indicazioni per Venezia portano a Piazzale Roma (il punto più estremo a cui si può accedere con la macchina).
Sempre in Piazzale Roma si staziona l’auto in uno dei tanti parcheggi a pagamento e si prende uno dei vaporetti che portano fino alla fermata Lido S. Maria Elisabetta (frequentissimi).
Scendere alla fermata Lido S. Maria Elisabetta e prendere l'autobus della linea 11 ACTV che, sempre rimanendo sul Bus, imbarcando sul Ferry Boat, percorrerà tutta l’Isola di Pellestrina.
Scendere alla fermata "Scuole".

• Raggiungere Pellestrina da Venezia / Tronchetto

Alternativa meno costosa rispetto a Piazzale Roma è stazionare nel Parcheggio del Tronchetto che si incontra a destra dopo aver percorso il lungo ponte che collega la terraferma a Venezia, circa 500 metri prima di Piazzale Roma.
Dal Tronchetto si prende uno dei vaporetti che portano fino alla fermata Lido S. Maria Elisabetta
Scendere alla fermata Lido S. Maria Elisabetta e prendere l'autobus della linea 11 ACTV che, sempre rimanendo sul Bus, imbarcando sul Ferry Boat, percorrerà tutta l’Isola di Pellestrina.
Scendere alla fermata "Scuole".
In alternativa dal Tronchetto si può prendere anche il Ferry Boat che però arriva alla Fermata Lido S.Nicolò distante circa 500 mt. da Lido S. Maria Elisabetta dove prendere l'autobus della linea 11 ACTV

• Raggiungere Pellestrina da Chioggia

Arrivando in auto si può sostare a Chioggia in via Isola Saloni dove sono funzionanti un autosilo ed alcuni parcheggi scoperti.
A piedi si arriva a Piazzetta Vigo dove c’è la stazione del vaporino della linea n° 11 per Pellestrina/Cimitero.
Il Fabbricato Venetia Domus si trova a circa 300 mt dalla fermata: è comodamente raggiungibile a piedi.
Volendo si può prendere l’autobus n° 11 che attende in coincidenza con il vaporino ed arriva fino al Lido di Venezia. Si scende alla 2° fermata (fermata scuole)

Raggiungere Pellestrina con la propria auto
L’uso dell’auto nell’isola di Pellestrina per ora è consentito e chi vuole portare con se l’auto può usufruire del servizio di Ferry Boat dall'isola del Tronchetto fino alla fermata Lido S.Nicolò. In auto si percorre l’isola fino agli Alberoni dove si imbarcherà nuovamente l’auto su un secondo Ferry Boat che collega il Lido di Venezia con l’Isola di Pellestrina.

Treno

Per chi arriva in treno, subito fuori dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia, trova la fermata del vaporetto.
Prendere qualsiasi linea che porti fino alla fermata Lido S. Maria Elisabetta (frequentissimi).
Scendere alla fermata Lido S. Maria Elisabetta e prendere l'autobus della linea 11 ACTV che, sempre rimanendo sul Bus, imbarcando sul Ferry Boat, percorrerà tutta l’Isola di Pellestrina.
Scendere alla fermata "Scuole".

Aereo

Dall'Aeroporto Internazionale Marco Polo a piedi raggiungi il terminal crociere.
Prendi il vaporetto direzione Lido
A piedi prendi l'autobus n 11 che ti porterà senza scendere sino a Pellestrina.

Autobus

L'isola di Pellestrina è collegata per tutta la sua lunghezza, direzione Chioggia - Lido da un servizio di autobus.

Ferry Boat

Il ferry consente di raggiungere l'isola di Pellestrina solo dal lato Venezia.
Si può imbarcare l'auto alla fermata Tronchetto a Venezia, poi scendi a Lido, attraversa l'isola, imbarca l'auto per Pellestrina.

Vaporetto

Sono disponibili diverse linee:

Aeroporto Marco Polo - Lido S.M. Elisabetta
Piazzale Roma - Lido S. M. Elisabetta
Stazione Santa Lucia - Lido S.M. Elisabetta
Tronchetto Parcheggio - Lido S. M. Elisabetta
Proveniendo da Chiogia è possibile raggiungere l'isola di Pellestrina imbarcandosi sul vaporetto, solo pedoni, alla fermata Piazzetta Vigo direzione Pellestrina.

Taxi - Natante proprio

L'isola di Pellestrina è dotata sul lato laguna di comodi imbarchi per propri natanti. Venezia e Chioggia sono facilmente raggiungibili attraverso la laguna.




Progetto


Un lavoro complesso per un risultato di valore.

L’intervento prevede il restauro conservativo dell’antico Monastero dell’Apparizione, un edificio di grande importanza storica per l’Isola e per la stessa Venezia. Sorto intorno al Santuario che gli dà il nome - e che ancora oggi continua ad essere meta di numerosi pellegrini - l’edificio si è infatti contraddistinto fin dalla sua origine per la qualità architettonica e per la centralità del ruolo svolto nella vita dell’Isola, aspetti che si riscontrano nella sua affascinante posizione: affacciato sia sul mare sia sulla laguna, è l’unico edificio dell’Isola che ne copre in toto la larghezza. Un luogo, dunque, speciale che ben rappresenta l’unicità di quest’Isola veneziana, una sottile fascia di terra distesa tra mare e laguna.

L’immobile, progettato nel 1716 dal famoso architetto Andrea Tiralli, è sempre stato un importante punto di riferimento sociale, culturale e storico di Venezia e nel tempo ha continuato a svolgere una funzione di aggregazione e servizio a favore della popolazione lagunare. Esaurita la sua prima “missione monastica” e considerata la salubrità del luogo, l’immobile è stato trasformato in Albergo specializzato nella talassoterapia per la cura del così detto “mal sottile”. Successivamente, debellata la terribile malattia, l’edificio è stato utilizzato come collegio-scuola con laboratori specializzati per avviare i giovani del luogo all’attività artigianale. Requisito durante la seconda guerra mondiale, l’immobile è stato usato anche come comando militare.

Dopo il 1930 è stata aggiunta l’ala di fabbricato perpendicolare al mare ed il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, per preservare il prestigioso complesso, ha posto il massimo vincolo di protezione all’immobile disciplinandone l’uso ed il recupero conservativo. L’incarico per il nuovo progetto di restauro è stato affidato al noto architetto Alessandro Scarpa di Venezia il quale, dopo anni di studi, ricerche, incontri ed in stretta collaborazione con gli architetti della Soprintendenza delle Belle Arti e del Paesaggio, è riuscito ad ottenere la difficile autorizzazione da tutti gli enti di controllo e tutela per destinarlo a residenze di prestigio. Grazie ad intelligenti scelte progettuali è stato possibile conciliare il recupero e la valorizzazione dei tratti storici con la fruibilità dell’immobile. Pur nell’osservanza delle numerose restrizioni imposte dai vincoli Ministeriali saranno ricavate 35 unità abitative recuperando a residenza parte degli spaziosi corridoi con soffitto a volta e finestre ad oblò. Prevedendo esternamente due facciate vetrate, sarà possibile evidenziare ed armonizzare le due differenti epoche di costruzione dell’edificio (1700 e 1900) nonché ripristinare la visione e l’integrità dell’originaria antica facciata. Con il restauro saranno recuperati e valorizzati gli elementi caratteristici del Complesso, in particolare il giardino interno con il suo antico Pozzo Veneziano.



Ieri

Oggi

Domani

Valenza dell’intervento

Il Complesso è posto su una vasta area scoperta che ha l’affaccio diretto sia sulla Laguna Veneta, dove è possibile l’attracco delle imbarcazioni private, sia sul Mare, con l’accesso ad un’ampia spiaggia quasi in esclusiva. È il posto ideale per trascorrere momenti di assoluta pace e relax. Collegata al centro di Venezia ed al Lido tramite servizio Bus/Traghetto e facilmente raggiungibile anche da Chioggia, l’Isola di Pellestrina è riuscita a mantenere nel tempo, con i suoi 4.000 abitanti, le antiche caratteristiche di Villaggio di Pescatori. Qui tutto è lento, rilassante: anche il passare del tempo.

Un’oasi di pace dove si può vivere in un ambiente naturale che sembra immutabile, in un complesso storico di lusso, con servizi già presenti per una comunità dalle antiche tradizioni, a due passi dalla vivacità internazionale di Venezia e dal suo ambiente culturale fervido di attività. Diversi nelle dimensioni e nei dettagli architettonici, i 35 appartamenti saranno realizzati con materiali di pregio e con tecniche costruttive pienamente coerenti con l’eccellenza dell’immobile.


Sposta la linea rossa

Venetia Domus è per te: chiamaci e scegli la tua abitazione.

Prenotare ora Ti dà la possibilità di usufruire dell’eccezionale prezzo promozionale riservato alle prime unità vendute, una maggior scelta tra gli alloggi disponibili, la possibilità di accorpare appartamenti contigui, personalizzare il tuo appartamento e di approfittare del vantaggiosissimo prezzo del servizio di arredamento "chiavi in mano".

Scopri tutti i vantaggi della prenotazione, contattaci.

Ti aspettiamo.



VENETIA DOMUS       RELAX, NATURA, CULTURA.       Un raffinato intervento di restauro per 35 unità abitative di pregio.      Una può essere tua: prenota ora.